Tecnica Metamorfica

farfalla

La tecnica metamorfica permette con semplici tocchi ai piedi, alle mani e alla testa di attivare un processo di cambiamento interiore e di conseguenza un processo di auto-guarigione. Ecco perché si chiama “metamorfica”, in essa risiede il seme della trasformazione, come un bruco che diviene farfalla, la persona che riceve questo tipo di trattamento se è pronta e disposta a riceverlo, inizia un percorso di cambiamento e di crescita creativa.

Poiché è durante i 9 mesi di gestazione che si impianta il potenziale della vita umana, lavorando sui riflessi della colonna vertebrale situati sui piedi, mani e testa, questo periodo viene riportato in luce e la struttura temporale viene allentata.

20171015_12455910302602.jpg

Attraverso questa tecnica l’energia vitale della persona viene stimolata sbloccando le energie che erano ostacolate durante il periodo pre-natale, innescando così processi di auto-guarigione. Si genera un movimento di liberazione da patologie di antica data, sia fisiche, sia psicologiche e l’individuo diviene più integrato.

La tecnica metamorfica può essere molto utile, inoltre, per i bambini con ritardo mentale. Essi hanno la stessa capacità di pensare delle persone senza ritardo, solo che non riescono a tradurla in azione. Attraverso questa tecnica si stimola il bambino a pensare e a motivarlo nell’agire.

La metamorfica è adatta anche alle persone vicine alla morte; l’effetto liberatorio della tecnica le aiuta a lasciarsi andare e seguire ciò che è naturale.

Il trattamento dura circa 70 minuti.

Simona Benazzi – Naturopata a Bologna in Via M.Masia 3/4, per informazioni o appuntamento telefonare al +39 3474849505