E’ il momento delle coccole

Stiamo tutti vivendo in modo globale un periodo lungo di stress, dato dalla paura, dal cambiamento delle nostre abitudini quotidiane, dalle nuove regole. Paura di ammalarsi, paura di contagiare gli altri, paura della propria situazione lavorativa ed economica…e poi portare la mascherina, mantenere le distanze, disinfettare tutto, non fare quello non fare quall’altro…; misure sicuramente indispensabili per la nostra sicurezza, ma che alla lunga generano un forte stress. E poi più di tutto ci manca il CONTATTO! Non poter più abbracciare i nostri amici e parenti, non poterli più baciare e stargli vicino vicino, vogliamo mettere?

Dunque ora più che mai dobbiamo coccolarci, prenderci cura di noi stessi. Se ogni tanto ci concediamo un dolcetto questa è una coccola, ma se tutti i giorni diamo fondo alla riserva di cioccolata o sforniamo torte per sopperire a quella mancanza di dolcezza e di affetto, non facciamo altro che farci del male.

Come riempire in modo sano questo vuoto affettivo/sociale che stiamo vivendo? Di seguito 5 consigli.

  1. Il mio preferito è farsi un bel bagno caldo nella vasca aggiungendo all’acqua mezzo kilo di sale grosso al quale precedentemente si sono versate sopra 10 gocce di olio essenziale di lavanda (per un effetto calmante) oppure di olio essenziale di arancio dolce (per un effetto rallegrante) oppure per un effetto balsamico e rivitalizzante si possono aggiungere 10 gocce di olio essenziale di pino mugo o di eucalipto. Se non si ha una vasca da bagno ma solo la doccia, allora consiglio una bella spazzolata con setole naturali su tutto il corpo per riattivare la circolazione ed eliminare le tossine. Poi una bella doccia calda per sciogliere le tensioni muscolari e per concludere un massaggio su tutto il corpo con olio di mandorle al quale si può aggiungere il proprio olio essenziale preferito.
  2. Spegnere la TV e il cellulare, sdraiarsi sul divano con la copertina preferita e ascoltare buona musica sognando ad occhi aperti, oppure leggendo un bel libro.

3. Prepararsi un pasto salutare, per esempio, con le verdure di stagione, i semi (sesamo, girasole, zucca) e fagioli azuki accompagnato da due fette di pane lievitato naturalmente e con farina integrale biologica (se fatto da te ancora meglio) e ringraziare Madre Terra per il cibo che ci offre.

4. Prendersi almeno 15 minuti al giorno per praticare la Respirazione consapevole e Meditare.

5. Andare dalla parrucchiera, o dall’estetista per curare il nostro aspetto esteriore e farci sentire più affascinanti e/o concedersi un trattamento olistico per sentire attraverso il contatto di un’altra persona il nostro corpo e riprendere consapevolezza del nostro sé fisico e spirituale, staccandoci per un attimo dal mentale.

Questi sono solo alcuni semplici consigli che possiamo praticare per volerci bene e cercare di attraversare questo momento storico senza troppi danni, anzi cogliamo l’occasione per riportare l’attenzione su ciò che ci rende veramente felici e quindi per un mondo migliore.

Un caro saluto da Simona Benazzi Kirpal Kaur – Naturopata e Insegnante di Kundalini Yoga.